Reticula N. 7 – Numero monografico

0

Reticula N. 7 – Numero monografico: Gestione conservativa del suolo e pianificazione

RETICULA, dal latino piccola rete, piccola maglia, nasce come notiziario del GdL Nazionale Reti Ecologiche e Green Infrastructure, con l’obiettivo di osservare e disseminare le novità relative al tema della connettività ecologica, alle pratiche di progettazione e agli strumenti di gestione ad esso collegate, nonchè di mettere a sistema e favorire sinergie tra il know-how del mondo accademico e le prassi pianificatorie e progettuali che vedono coinvolti sia le amministrazioni che il mondo dei liberi professionisti.

Oggi, RETICULA, conta molte centinaia di iscritti in continua crescita ed ha assunto la veste editoriale di rivista tecnico-scientifica online. RETICULA mira ad assumere sempre più un ruolo di riferimento primario all’interno del panorama nazionale, come strumento di comunicazione e condivisione degli argomenti, non solo legati alla connettività ecologica nel suo paradigma ormai maturo della rete ecologica nonché alle recenti declinazioni come le green infrastructure ma anche alla governance ambientale connessa ad una corretta eco-pianificazione territoriale ad area vasta, non ultimo il greening, nuova parola d’ordine delle politiche dell’Unione Europea 2014-2020.

A dicembre 2014 è stato pubblicato il N. 7, numero monografico dal titolo “Gestione conservativa del suolo e pianificazione”.

La monografia, frutto di un’attiva collaborazione transdisciplinare, nasce dalla riflessione che per affrontare il tema della limitazione del consumo di suolo e della gestione conservativa di tale risorsa è necessario che, accanto ad una norma generale e valida a livello nazionale, ci siano politiche settoriali ma integrate, strumenti gestionali ed iniziative che si inseriscano in una più ampia strategia di riqualificazione e rigenerazione territoriale ed urbana.
In linea con tale approccio, attraverso il complesso dei contributi raccolti nella monografia si è voluto evidenziare sia la gravità di tale fenomeno a livello nazionale sia ricercare proprio quelle strategie, quelle politiche, quegli strumenti e quelle buone pratiche che, ciascuna nel suo specifico campo di applicazione, possano, nell’immediato, concorrere al contenimento del fenomeno di sfruttamento/perdita di suolo e alla sua gestione per uno sviluppo territoriale sostenibile.

Il volume può essere scaricato cliccando qui.

Share.

About Author

Comments are closed.